<

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO (CG)

Valide dal 2 novembre 2022.

1. CAMPO DI APPLICAZIONE

a. Salvo diverso accordo in forma scritta, le presenti CG e ulteriori componenti contrattuali (cfr. cifra 3) fungono da base per tutti i prodotti e i servizi Mobility e si applicano a tutti i rapporti contrattuali tra Mobility e il/la cliente (clientela privata e business incl. soci della Cooperativa).

b. In ogni caso si applicano le CG e le componenti del contratto vigenti al momento dell’utilizzo e consultabili sul sito web di Mobility. Fa fede la versione tedesca delle CG e delle rispettive componenti contrattuali.

c. Salvo esplicito accordo scritto di Mobility, eventuali condizioni generali o altre disposizioni del/della cliente non sono valide.

2. TERMINI

a. "CG": condizioni generali di Mobility nella versione vigente al momento dell’utilizzo.

b. "Prenotazione", "prenotare" e "riservare" sono usati come sinonimi.

c. "Clientela/clienti business", "clientela commerciale/aziendale” e "clienti commerciali/aziendali" sono sinonimi. Si tratta di una clientela organizzata come persona giuridica, società, entità statali (comuni, università ecc.) e simili che acquista i prodotti e i servizi di Mobility per il proprio personale (regolarmente in adempimento al proprio "scopo commerciale" in senso lato). Le regole specificamente applicabili alla clientela business sono riportate alla cifra 26 di seguito.

d. "Veicolo/i": tutti i veicoli messi a disposizione da Mobility per l’utilizzo da parte della clientela. Essi sono suddivisi in diverse categorie.

e. "Mobility": Mobility SocietĂ  Cooperativa con sede a 6343 Rotkreuz.

f. "Parte/i": Mobility e la rispettiva clientela (privata e/o business).

g. "Veicoli partner": veicoli gestiti da imprese partner di Mobility (quindi non da Mobility stessa) (ad es. partner Car Rental).

h. "Statuto": statuto della Cooperativa Mobility

i. "Sistema/i di accesso": tutti i sistemi di apertura dei veicoli, quali smartphone, carta Mobility o eventuali altre carte di imprese partner (es. SwissPass). 

3. PARTI INTEGRANTI DEL CONTRATTO

a. Salvo diverso accordo esplicito tra le parti, le seguenti componenti contrattuali (in forma cartacea o elettronica) sono parte integrante di ogni contratto tra Mobility e il/la cliente:

1. CG;
2. dichiarazione sulla protezione dei dati;
3. descrizione dei prodotti (riportate, ad esempio, sulla homepage, a volte anche solo nel portale clienti, se ad esempio non fanno piĂš parte delle novitĂ  dell’offerta);
4. offerte e tariffe per clientela privata e business;
5. Fair play e tasse;
6. come funziona;
7. statuto (solo per i soci della Cooperativa);
8. eventuali ulteriori disposizioni emanate da Mobility.

b. In caso di contraddizione tra le diverse parti integranti del contratto, vale il seguente ordine: 1. CG, 2. Dichiarazione sulla protezione dei dati, 3. Descrizione dei prodotti, 4. Offerte e tariffe per clientela privata e business, 5. Fair play e tasse; 6. Come funziona, 7. Eventuali ulteriori disposizioni di Mobility.

c. Se il/la cliente è anche socio/a della Cooperativa Mobility, i suoi diritti e doveri sociali sono disciplinati dallo statuto.

d. Se le parti stipulano un contratto individuale o concordano singole disposizioni, queste hanno la precedenza sulle CG e sulle altre componenti contrattuali.

4. MODALITÀ E COSTI DI VIAGGIO

a. Il/la cliente può utilizzare veicoli Mobility presenti nelle postazioni Mobility, previa prenotazione secondo le prescrizioni contenute nelle componenti contrattuali.

b. Mobility offre diverse modalità di viaggio. Mobility può modificare le modalità di viaggio in qualsiasi momento e introdurne di nuove.

c. L’utilizzo dei veicoli è a pagamento: i dettagli sono disciplinati nelle componenti contrattuali alla cifra 3.

5. CONCLUSIONE DEL CONTRATTO

a. Con l’iscrizione a un prodotto o a un servizio di Mobility, il/la cliente presenta una richiesta vincolante e riconosce le componenti contrattuali di Mobility (cfr. cifra 3).

b. Il contratto tra il/la cliente e Mobility si intende concluso con l’accettazione incondizionata dell’iscrizione da parte di Mobility. 

c. Sia l’iscrizione sia la relativa accettazione possono avvenire per iscritto (anche per e-mail) oppure online tramite Internet.

d. Il/la cliente deve fornire un indirizzo e-mail valido.

e. Persone che pur essendo in possesso di una licenza di condurre non hanno ancora raggiunto la maggiore età possono concludere un contratto con Mobility soltanto con l’autorizzazione del/della loro rappresentante legale. Il/la rappresentante legale che autorizza è responsabile in solido per il/la minore.

f. Mobility si riserva il diritto di raccogliere, presso uffici pubblici, imprese partner e privati, tutte le informazioni necessarie per l’esecuzione del contratto e l’utilizzo dei veicoli (controllo della solvibilità, della licenza di condurre, delle agevolazioni ecc.) e di richiedere una foto (anche selfie) del cliente.

g. Mobility ha il diritto di respingere le richieste senza indicarne i motivi.

6. LICENZA DI CONDURRE

a. Con la sua richiesta il/la cliente conferma di essere in possesso di una licenza di condurre valida in Svizzera per la categoria di veicoli corrispondente. Il/la cliente deve fornire a Mobility una copia chiaramente leggibile nella forma (es. scansione) e nel tipo (es. upload) richiesti da Mobility prima della conclusione del contratto.

b. Inoltre, deve informare immediatamente Mobility di qualsiasi revoca o scadenza della validitĂ .

c. L’uso dei veicoli senza una licenza di condurre valida è vietato e perseguibile in via amministrativa e penale. 

d. Il/la cliente è l’unico/a responsabile del rispetto di tutte le disposizioni e restrizioni aggiuntive contenute nella licenza di condurre. L’inosservanza può portare a richieste di risarcimento dei danni e a procedure amministrative o penali.

e. Il/la cliente autorizza Mobility a verificare presso le autoritĂ  competenti, in qualsiasi momento nell’arco del rapporto giuridico, se al momento della richiesta sia in possesso di una licenza di condurre valida o gli/le sia stata revocata. 

7. DIRITTO D’USO E RELATIVO INIZIO

a. Al ricevimento della conferma di accettazione da parte di Mobility ha inizio il diritto d’uso per il/la cliente, previa verifica con esito positivo della licenza di condurre.

b. Mobility si riserva il diritto di revocare il diritto d’uso in qualsiasi momento senza indicarne i motivi (cfr. cifra 8 lett. m) e/o di respingere richieste di utilizzo.

c. Mobility si riserva il diritto di introdurre in qualsiasi momento limiti di utilizzo per singoli clienti o prodotti e di modificarli senza preavviso.

d. Il diritto d’uso non sussiste per terze persone, le quali non sono autorizzate in nessun caso a guidare i veicoli Mobility (cfr. cifra 12 lett. c).

8. LOGIN E SISTEMI D’ACCESSO

a. Il/la cliente riceve da Mobility dati di login personali e non trasferibili (come il numero Mobility e il codice PIN/password Mobility)

b. e può utilizzare il proprio smartphone come sistema d’accesso mediante l’app Mobility.

c. Se necessario, il/la cliente riceve un sistema d’accesso. Mobility può imporre una tariffa.

d. Il sistema d’accesso consente di accedere ai veicoli.

e. I sistemi d’accesso possono essere forniti anche da imprese partner (trasporti pubblici, universitĂ  ecc.) autorizzate da Mobility (ad esempio, sotto forma di carte per dipendenti). 
In tal caso la responsabilità del sistema d’accesso è dell’impresa partner e del/della rispettivo/a cliente (ad esempio, in caso di emissione, sostituzione, abuso, danni conseguenti ecc.). Si applicano le disposizioni dell’impresa partner. Mobility declina ogni responsabilità al riguardo.

f. Il/la cliente può avere più di un sistema d’accesso (es. Mobility e impresa partner). È vietato usare contemporaneo più sistemi d’accesso da parte dello/a stesso/a cliente per più veicoli e viaggi. Un sistema d’accesso permette di condurre un solo veicolo per volta.

g. Il sistema d’accesso deve essere conservato con cura.

h. Il sistema d’accesso è personale, non trasferibile e non deve essere ceduto a terzi.

i. L’eventuale smarrimento, furto o perdita di un sistema d’accesso deve essere segnalato immediatamente al Centro servizi 24h e, se del caso, all’impresa partner. 

j. Mobility e/o l’impresa partner possono addebitare un costo per la sostituzione e/o il blocco di un sistema di accesso smarrito, rubato o danneggiato.

k. Il/la cliente è responsabile di un eventuale utilizzo abusivo del sistema d’accesso (ad esempio, in caso di cessione non autorizzata o di mancata notifica di smarrimento). L’azienda ha la facoltà di rivalersi sui responsabili.

l. Il/la cliente ha il dovere di fornire in qualsiasi momento a Mobility e alle autoritĂ  informazioni su un eventuale uso abusivo. 

m. Mobility si riserva anche il diritto di ritirare o bloccare in qualsiasi momento un sistema d’accesso senza indicarne i motivi (cfr. anche cifra 7 lett. b e 25 lett. g). Bloccando il sistema d’accesso, questo non può più essere utilizzato per l’acquisto di servizi. Le prenotazioni in essere vengono annullate da Mobility. La riduzione di crediti già sorti e il rimborso di pagamenti già effettuati sono esclusi, come pure pretese di risarcimento dell’avente diritto al sistema d’accesso e/o dei beneficiari indiretti. È vietato qualsiasi utilizzo di sistemi d’accesso bloccati o non più validi. Sono fatte salve eventuali richieste di risarcimento, sanzioni amministrative o penali.

n. Non è possibile depositare sistemi d’accesso presso Mobility. L’eventuale deposito presso un’impresa partner non ha alcun influsso sulle condizioni d’uso di Mobility; in particolare, il periodo di deposito non comporta alcuna proroga del diritto d’uso presso Mobility.

9. PRENOTAZIONE DEL VEICOLO E GRUPPO DI NOLEGGIO

a. Il/la cliente deve prenotare un veicolo della categoria desiderata in base alle prescrizioni di Mobility. 

b. Le persone che vivono nella stessa economia domestica o che lavorano nella stessa azienda possono costituire un «gruppo di noleggio», acquisendo così la possibilità di utilizzare, con il loro sistema d’accesso (eccetto lo smartphone), prenotazioni di altri membri del gruppo. La persona che ha originariamente effettuato la prenotazione non è tenuta ad essere presente a bordo del veicolo durante il viaggio.

c. Il/la cliente Mobility che non fa parte di un gruppo di noleggio può guidare il veicolo solo se chi ha effettuato la prenotazione è presente a bordo durante il viaggio.

d. In linea di principio è possibile modificare la prenotazione, sempre che il veicolo desiderato sia disponibile. La prenotazione può anche essere annullata. Entrambe le operazioni possono essere a pagamento (per dettagli, vedere Fair play e tasse).

e. La richiesta di proroga della prenotazione deve essere presentata prima della scadenza della stessa. Se la prenotazione è scaduta, è necessario effettuarne una nuova.

f. Al momento della prenotazione il/la cliente deve calcolare il tempo con agio sufficiente, in modo da garantire la restituzione puntuale del veicolo.

10. VEICOLI

a. Mobility non mette a disposizione accessori per i veicoli (es. seggiolini per bambini, portapacchi, ganci per rimorchio, divisori per cani ecc.).

b. Tutti i veicoli ammessi alla circolazione in autostrada sono provvisti della vignetta autostradale necessaria per percorrere le autostrade svizzere. 

c. Il/la cliente deve procurarsi e pagare autonomamente ulteriori tasse nazionali ed estere, ad esempio il contrassegno ambientale o le tasse di circolazione (cfr. anche cifra 21 lett. d).

d. Mobility si occupa della manutenzione e della pulizia regolare dei veicoli.

11. DETERMINAZIONE DELLA DISTANZA PERCORSA

a. Il calcolo del chilometraggio inizia e termina presso la relativa postazione Mobility.

b. Un’eventuale differenza di chilometraggio non superiore al 5% tra il valore registrato dal computer di bordo e il contachilometri del veicolo è considerata dovuta al sistema. In tal caso prevale il valore registrato dal computer di bordo.

12. UTILIZZO DEL VEICOLO: REQUISITI, PRESCRIZIONI E COMPORTAMENTI

a. Il/la cliente ha il diritto di utilizzare i veicoli solo se dispone di una prenotazione valida (cfr. anche cifra 9 lett. a). 

b. Prima di iniziare il viaggio, il/la cliente deve controllare che il veicolo non presenti danni e sia in condizioni di sicurezza. Nel caso di veicoli elettrici, deve verificare anche la presenza di un cavo di ricarica nel bagagliaio. Eventuali danni e/o difetti devono essere segnalati prima di mettersi in marcia per telefono (cfr. 17 lett. b).

c. Il/la cliente deve guidare il veicolo personalmente e non può cedere a terzi nĂŠ il veicolo nĂŠ la guida (cfr. tuttavia cifra 9 lett. b e c). 

d. La guida da parte di allievi conducenti è generalmente consentita, a condizione che anche la persona che accompagna sia titolare di un prodotto Mobility e che siano rispettate le prescrizioni legali. Mobility può tuttavia escludere alcuni prodotti. Il/la cliente è inoltre responsabile e deve assicurarsi che il veicolo sia autorizzato alla guida da parte di allievi conducenti. Al momento della prenotazione, Mobility fornisce tutte le informazioni al riguardo.

e. Le autovetture possono essere utilizzate esclusivamente per il trasporto di persone. Per trasporti di oggetti ingombranti sono disponibili esclusivamente veicoli della categoria Transport. Il trasporto di oggetti ingombranti con veicoli della categoria Combi è possibile sulla superficie di carico. Non è consentito rimuovere o smontare dai veicoli sedili, rivestimenti del bagagliaio o altre installazioni.

f. I veicoli non devono essere guidati né sotto l’influsso di alcol, medicamenti o sostanze stupefacenti né in uno stato che comprometta in altro modo la capacità di guida (es. stanchezza o malattia).

g. Prima e durante il viaggio, il/la cliente deve assicurarsi che il livello di carburante nel serbatoio o il livello di carica della batteria siano sufficienti per riportare il veicolo in una postazione Mobility o posteggiarlo in uno dei parcheggi ammessi al termine del viaggio (cfr. 14 lett. b e anche cifra 13).

h. Per motivi di igiene, gli animali possono essere trasportati – se ciò è consentito dalla legge – unicamente in appositi trasportini o su una coperta nel bagagliaio. Al termine dell’utilizzo, il/la cliente deve provvedere a proprie spese a un’accurata pulizia del veicolo. 

i. All’interno dei veicoli Mobility vige il divieto di fumo. Tale divieto vale anche per le sigarette elettroniche.

j. Finestrini e portiere devono essere completamente chiuse e bloccate durante le soste e alla fine della prenotazione.

k. Non è consentito usare i veicoli:

  1. in modo contrario alle prescrizioni del diritto della circolazione stradale o ad altre disposizioni;
  2. per trainare o spostare altrimenti un altro veicolo;
  3. per effettuare tragitti a pagamento per conto di terzi (es. taxi);
  4. per manifestazioni motoristiche o altre competizioni;
  5. per trasportare merci pericolose di qualsiasi tipo;
  6. per corse fuori strada o su strade non pubbliche;
  7. in dimostrazioni o rally;
  8. come mezzi pubblicitari;
  9. per corsi anti-sbandamento, corsi di guida ecc. Fanno eccezione i corsi esplicitamente offerti da Mobility o quelli svolti in relazione a corsi prescritti dalla legge per licenze di condurre in prova.

l. Eventuali biciclette possono essere posteggiate su parcheggi esterni di Mobility solo se non ostruiscono l’accesso ad altri veicoli e, in generale, se non sono d’intralcio. Non è consentito lasciare biciclette nei parcheggi coperti o nei garage sotterranei e le stesse possono essere spostate o rimosse a spese e a rischio del/della cliente. Mobility declina ogni responsabilità per biciclette parcheggiate

13. RIFORNIMENTO/RICARICA DEI VEICOLI

a. Se al momento della restituzione del veicolo il livello del serbatoio è inferiore a un terzo, il/la cliente deve fare rifornimento o ricaricare. In caso contrario, Mobility applica una tassa. 

b. Se disponibile, il rifornimento o la ricarica dei veicoli avviene utilizzando la carta per rifornimento (carburante/ricarica) presente a bordo. Se, in via eccezionale, il/la cliente paga personalmente il rifornimento o la ricarica, l’importo gli viene accreditato nella fattura successiva, presentando la ricevuta originale (o copia, scansione o foto, con tutte le informazioni rilevanti quali importo, data e numero IVA ben leggibili) e indicando nome e numero di cliente e veicolo.

c. Per l’utilizzo di infrastrutture di ricarica di fornitori diversi da Mobility, si applicano le regole del rispettivo fornitore. Mobility declina ogni responsabilità per infrastrutture di ricarica non di sua pertinenza. In caso di inosservanza delle regole del fornitore, di utilizzo non corretto e/o di danni a infrastrutture di ricarica non di pertinenza di Mobility, risponde unicamente il/la cliente. Mobility addebita al/alla cliente eventuali costi sostenuti per le infrastrutture di ricarica non di pertinenza di Mobility. Il regolamento di cui al presente paragrafo si applica, mutatis mutandis, alle stazioni di rifornimento di carburante.

d. Il/la cliente è responsabile della carta per rifornimento (carburante/ricarica) per l’intero periodo di utilizzo prenotato. Dopo l’uso, la carta per rifornimento deve essere riposta o reinserita nuovamente nell’apposito alloggiamento. Il/la cliente è responsabile di un’eventuale perdita della carta per rifornimento.

e. La carta per rifornimento (carburante/ricarica) può essere utilizzata esclusivamente per rifornire o ricaricare il veicolo noleggiato. Qualsiasi abuso della carta per rifornimento (ad esempio per veicoli di terzi) sarĂ  denunciato alla polizia. I costi derivanti dall’uso improprio sono a carico del/della cliente. 

f. Non è consentito il rifornimento con carburanti premium (es. V-Power, Ultimate). Mobility può addebitare al/alla cliente i costi aggiuntivi di tali carburanti. 

g. Il/la cliente deve inoltre assicurarsi di effettuare il rifornimento esclusivamente con il carburante previsto per il veicolo. In caso di rifornimento errato (carburante sbagliato), è proibito avviare il motore. In caso di inosservanza, al/alla cliente verranno addebitati i costi relativi.

h. Per i veicoli elettrici, al momento della restituzione, il veicolo deve essere collegato alla colonnina di ricarica con l’apposito cavo. Il display del veicolo indica se è collegato all’alimentazione di corrente e se è iniziata la carica. Se la colonnina di ricarica è sprovvista di cavo fisso, si deve usare il cavo disponibile nel bagagliaio. Se il cavo di ricarica non è montato alla colonnina in modo fisso, deve essere portato con sé durante la guida per evitarne di furto. Questo è contrassegnato da un gagliardetto rosso.

14. RESTITUZIONE DEL VEICOLO

a. Al termine del periodo di utilizzo prenotato, il veicolo deve essere ricondotto alla postazione Mobility originaria o alla postazione di restituzione concordata (nel caso di corse One-Way). Se non è possibile riconsegnare il veicolo in tempo, occorre informare immediatamente per telefono il Centro servizi 24h. Mobility addebita una tassa per la riconsegna del veicolo o per la restituzione in un luogo sbagliato.

b. Se previsto alla postazione Mobility, il veicolo deve essere parcheggiato in un posto auto della categoria specifica indicata per il veicolo (ad esempio, posti grandi per furgoni o per posti con stazioni di ricarica per veicoli elettrici).

c. Il veicolo deve essere riconsegnato pulito e pronto per la circolazione.

d. Il/la cliente si impegna a rimettere al loro posto tutti gli oggetti in dotazione (es. raschietto per il ghiaccio, carta di parcheggio per la zona blu ecc.).

e. Il/la cliente deve a rimuovere a proprie spese l’eventuale sporcizia arrecata e visibile all’interno e all’esterno del veicolo, nonché i rifiuti.

f. Tutti i dispositivi a batteria devono essere spenti. I veicoli con interruttore ÂŤstart/stopÂť devono essere spenti correttamente. Eventuali anomalie di funzionamento (es. batteria scarica) dovute a una restituzione impropria saranno risolte da Mobility e addebitate per intero al/alla cliente, incl. eventuali spese di terzi (es. traino, sanzioni di parcheggio ecc.). 

g. Dopo l’uso, la chiave del veicolo, se presente, deve essere riposta nel luogo previsto o nel vano portaoggetti.

h. Mobility declina qualsiasi responsabilitĂ  per oggetti dimenticati o sottratti dal veicolo.

15. FATTURAZIONE

a. Il/la cliente si impegna a pagare le prenotazioni ed altri prodotti e servizi ai sensi delle componenti contrattuali applicabili di volta in volta.

b. La fatturazione viene emessa periodicamente in base all’importo.

c. Sono possibili fatturazioni a posteriori. Mobility può fatturare prodotti e servizi acquistati nello stesso periodo in fatture diverse.

d. Addebiti e accrediti in valuta estera vengono convertiti al corso di cambio del giorno di addebito o accredito.

e. Le fatture devono essere saldate al netto entro il termine di pagamento (scadenza) indicato. Alla scadenza del termine di pagamento il/la cliente è automaticamente ritenuto/a in mora, senza sollecito, per il totale del credito dovuto. Mobility addebita una tassa per ogni sollecito (eccetto il primo) e per tutte le ulteriori fasi dell’incasso.

f. I reclami concernenti la fattura devono essere presentati per scritto o per e-mail entro quindici (15) giorni dalla ricezione della fattura stessa; in caso contrario la fattura si riterrĂ  accettata. 

g. Se le fatture in scadenza rimangono non pagate in tutto o in parte, Mobility può sospendere l’autorizzazione all’utilizzo o revocarla completamente al/alla cliente in qualsiasi momento e senza preavviso (cfr. anche cifre 7 lett. b e 8 lett. m). 

h. La sospensione e la revoca dell’autorizzazione all’utilizzo, l’annullamento di prenotazioni in essere, la disdetta del contratto e/o l’esclusione del/della cliente inadempiente da parte di Mobility non autorizzano né alla riduzione di obblighi di pagamento già maturati da Mobility, né al rimborso dei pagamenti già effettuati, né all’avanzamento di pretese di risarcimento nei confronti di Mobility.

i. Nel caso dei soci della Cooperativa, Mobility si riserva inoltre il diritto alla fatturazione, ai sensi dell’art. 11 cpv. 4 dello statuto.

j. Mobility può cedere in qualsiasi momento le proprie pretese a terzi (es. agenzie di incasso) senza informare il/la cliente. Il/la cliente deve pagare tutti gli eventuali costi risultanti, eventualmente direttamente a tali terzi. 

16. BUONI

a. In linea di massima Mobility accetta valuta e buoni Reka. È escluso il pagamento per sinistri, certificati di partecipazione della Cooperativa, casi di incasso nonchÊ prodotti e servizi delle imprese partner (in particolare, tragitti con veicoli partner).

b. Per considerare la valuta e i buoni Reka per il pagamento, Mobility deve ricevere la valuta e i buoni Reka al più tardi quindici (15) giorni prima dell’emissione della fattura corrispondente. La valuta e i buoni Reka non sono rimborsabili. Solo al termine del rapporto con il/la cliente, Mobility versa un eventuale saldo residuo in CHF sul conto cliente Reka, sul conto bancario o postale del/della cliente, a propria discrezione, previa deduzione di uno sconto Reka e di una tassa amministrativa.

c. Mobility decide a propria discrezione se e in quali casi eccezionali rimborsare i buoni Mobility. Per qualsiasi pagamento, Mobility considera al massimo il prezzo effettivamente pagato dal/dalla cliente e non il valore del buono. Mobility addebita una tassa amministrativa per ogni rimborso.

17. ANOMALIE DI FUNZIONAMENTO E DANNI PRIMA/DURANTE IL TRAGITTO

a. Nei veicoli Mobility sono presenti sensori in grado di rilevare urti e vibrazioni all’interno e all’esterno del veicolo che permettono di risalire alla persona che ha causato il danno.

b. Il/la cliente deve segnalare telefonicamente al Centro servizi 24h eventuali danni e/o anomalie di funzionamento (es. guasti al veicolo).

  1. Se il danno e/o l’anomalia di funzionamento si verifica prima di mettersi in marcia (cfr. anche cifra 12 lett. b), la segnalazione va fatta prima di iniziare il viaggio per telefono. Ciò vale anche nel caso in cui il veicolo non sia disponibile prima di iniziare il tragitto (cfr. anche cifra 17 lett. d). 
  2. Anche se il danno e/o l’anomalia di funzionamento pregiudica il proseguimento del viaggio e/o la sicurezza del/della cliente, dei passeggeri o di terzi, occorre segnalarlo subito al telefono.
  3. In ogni altro caso, la segnalazione deve essere effettuata al piĂš tardi prima della fine del periodo di utilizzo prenotato.

La procedura successiva deve essere concordata con il Centro servizi 24h che fornisce istruzioni vincolanti.

c. Comportamento in caso di guasti e incidenti:

  1. Se si accende l’indicatore dell’olio o dell’ABS o qualche altro indicatore rosso, occorre fermare immediatamente il veicolo e spegnere il motore. Non è consentito continuare il viaggio.
  2. Se guasti o incidenti rendono difficile il proseguimento del viaggio e/o mettono a rischio la sicurezza, è vietato continuare il viaggio. In tutti gli altri casi, proseguire il viaggio è possibile unicamente se consentito dal diritto della circolazione stradale e se il veicolo di Mobility non subisce ulteriori danni.
  3. Il/la cliente deve attendere vicino al veicolo fino all’arrivo del servizio di soccorso stradale.
  4. In caso di incidente, il/la cliente deve compilare il modulo europeo di constatazione di incidente (presente nel veicolo) e inviarlo immediatamente a Mobility.
  5. Il/la cliente non deve firmare alcun riconoscimento di colpa, poichÊ questo non è accettato da Mobility.
  6. Gli ordini di riparazione possono essere conferiti unicamente da Mobility. Il/la cliente non è autorizzato/a a far riparare autonomamente eventuali danni al veicolo senza il permesso di Mobility.
  7. La richiesta di un servizio riparazioni in Svizzera e all’estero può pervenire unicamente da Mobility. In caso contrario, Mobility non si assumerà i costi del servizio ovvero li addebiterà al/alla cliente.


d. Se il veicolo prenotato non è disponibile per l’inizio del viaggio, il Centro servizi 24h assegna un altro veicolo nella postazione Mobility piĂš prossima, secondo possibilitĂ  e disponibilitĂ . Non sussiste il diritto a un veicolo sostitutivo equivalente nĂŠ al risarcimento danni. Qualora non sia possibile cambiare la prenotazione, previo accordo con il Centro servizi 24h, il/la cliente può usare altri mezzi di trasporto a spese di Mobility, mantenendosi entro un limite di spesa ragionevole stabilito da Mobility. 

e. Mobility ha la facoltĂ  di rivalersi sul/sulla cliente che ha causato colpevolmente la mancata disponibilitĂ  del veicolo al termine del periodo di utilizzo prenotato. In caso di indisponibilitĂ , Mobility può anche addebitare al/alla cliente che ha causato l’indisponibilitĂ  la tariffa oraria e una tassa. 

f. Tutti i danni/costi (compresi quelli al veicolo) risultanti da un utilizzo improprio o inopportuno del veicolo o comunque causati in violazione delle disposizioni contrattuali vengono addebitati per intero al/alla cliente che aveva il diritto di utilizzare il veicolo nel periodo in questione (cfr. cifra 18 lett. k).

g. Tutti gli altri danni al veicolo (cioè quelli non coperti dalla precedente sottosezione f) nonchĂŠ i relativi costi saranno fatturati nella misura della franchigia (cfr. in particolare le sottosezioni cifra 18 lett. i e lett. jcifra 19 lett. a) al/alla cliente che aveva il diritto di utilizzare il veicolo durante il periodo in questione. Ciò vale anche per eventuali danni/costi causati da terzi, nella misura in cui Mobility non sia stata indennizzata dai terzi o dalla loro assicurazione di responsabilitĂ  civile (cfr. anche cifra 18 lett. k).

h. Si considera responsabile del danno al veicolo il/la cliente che ha utilizzato per ultimo/a prima di un rapporto dei danni riferito a Mobility prima dell'inizio del viaggio, a meno che non sia segnalato diversamente da un rapporto avvenuto in tempo utile (cfr. cifra 17 lett. b) o da un rapporto di polizia. Se il danno viene segnalato dopo l'inizio del viaggio, si riterrĂ  che il cliente autorizzato a utilizzare il veicolo durante il periodo in questione abbia causato il danno, a meno che non sia indicato diversamente da una denuncia tempestiva del danno (cfr. cifra 17 lett. b) o da un rapporto di polizia. Le disposizioni di cui alla precedente lett. g) restano in ogni caso riservate e applicabili.

i. I danni dovuti a negligenza del/della cliente (es. danni agli pneumatici, veicolo bloccato a causa di errori di guida, eccessiva usura della frizione per uso improprio, errori di rifornimento, danni meccanici per guida scorretta) non sono coperti da nessuna assicurazione e sono interamente a carico del/della cliente.

j. Per individuare la persona che ha causato il danno al veicolo, la Mobility può utilizzare i tabulati elettronici di viaggio (cfr. cifra 17 lett. a) e qualsiasi altro dato.

k. I danni vengono riparati a discrezione di Mobility e della sua società d’assicurazione.

18. PRESTAZIONI ASSICURATIVE E RESPONSABILITÀ ULTERIORE

a. Mobility assicura i veicoli a norma di legge: per ogni veicolo stipula a tale scopo un’assicurazione di responsabilità civile, un’assicurazione casco totale e parziale e un’assicurazione passeggeri (anche per terzi).

b. Per l’utilizzo di veicoli partner, si applicano le norme della rispettiva impresa partner. 

c. L’assicurazione di responsabilità civile, nei limiti degli importi assicurati, copre i danni a terzi e cose di terzi provocati dall’utilizzo di un veicolo. Per ogni danno non coperto dalla prestazione effettiva dell’assicurazione (tra cui le pretese di regresso della società d’assicurazione), Mobility può rivalersi sul/sulla cliente se questi ha agito con grave negligenza o intenzionalmente o ha violato gli obblighi contrattuali nei confronti di Mobility.

d. Qualora Mobility debba rispondere di un sinistro provocato dal/dalla cliente a fronte dell’assicurazione di responsabilità civile motoveicoli o per altri motivi, è fatto salvo in ogni caso il diritto di rivalsa nei confronti del/della cliente limitatamente alla franchigia e alle tasse della soluzione assicurativa scelta dal/dalla cliente. Per il resto si applica la precedente lett. c.

e. L’assicurazione casco copre i seguenti danni ai veicoli:
- copertura casco totale: copertura casco parziale (cfr. di seguito) e danni da urto (danni da incidente/collisione)
- copertura casco parziale: danni quali furto, incendio, danni causati dagli elementi naturali, rottura vetri, danni causati da animali, slavine
- danni dovuti ad atti dolosi di terzi, ma solo se sussiste un rapporto di polizia

f. Assicurazione passeggeri (importi per persona):

- decesso CHF 10’000
- invaliditĂ  CHF 50’000
- indennitĂ  giornaliera (730 giorni su un periodo di 5 anni) CHF 10
- indennitĂ  giornaliera ospedaliera (730 giorni su un periodo di 5 anni) CHF 10
- spese di cura (al massimo per 5 anni) copertura illimitata

g. Il/la cliente e le persone a bordo del veicolo possono far valere pretese dirette nei confronti dell’assicurazione passeggeri. Mobility cede eventualmente al/alla cliente eventuali pretese assicurative ai fini della loro rivendicazione a proprio nome.

h. Mobility raccomanda comunque alla clientela di stipulare un’assicurazione infortuni personale.

i. Per quanto riguarda la franchigia, vale in linea di massima quanto segue:

- franchigia per assicurazione di responsabilitĂ  civile per singolo sinistro: CHF 1’000 
- franchigia per assicurazione casco totale per singolo sinistro: CHF 1’500 
- franchigia per danni coperti dall’assicurazione casco parziale: CHF 0
Franchigia massima per singolo sinistro: CHF 2’500 in totale

j. Casi eccezionali relativi alla franchigia:

- franchigia supplementare per nuovi conducenti (in possesso di licenza di condurre da meno di 2 anni): CHF 500
- franchigia supplementare per giovani conducenti (etĂ  inferiore a 25 anni): CHF 1’000
- franchigia supplementare per allievi conducenti: CHF 500 piĂš CHF 1’000 in caso d’etĂ  inferiore a 25 anni. 
Franchigia massima supplementare per ogni sinistro: CHF 1’500

k. La copertura assicurativa non comporta la rinuncia di Mobility ad avanzare nei confronti di clienti o terzi richieste di risarcimento danni contrattuali o extra-contrattuali di qualunque tipo. Mobility si riserva il diritto di avanzare tali richieste in qualsiasi momento (cfr. anche cifra 17 lett. f).

l. Per la gestione dei casi di responsabilità e risarcimento danni, Mobility richiede al/alla cliente il pagamento di una tassa non coperta né dall’assicurazione né dalla franchigia.

19. RIDUZIONE OPZIONALE DELLA RESPONSABILITÀ

a. Con i prodotti «Riduzione della responsabilità» e «Riduzione della responsabilità per percorso», la responsabilità per la franchigia per ogni sinistro può essere ridotta da un importo massimo di CHF 2’500 (cfr. cifra. 18 lett. i) a CHF 300. I supplementi per allievi conducenti, nuovi conducenti e conducenti di età inferiore ai 25 anni ai sensi della precedente cifra 18 lett. j rimangono invariati. Lo stesso vale per la tassa per l’elaborazione dei sinistri fissata da Mobility ai sensi della cifra 18 lett. l.

b. Il prodotto ÂŤRiduzione della responsabilitĂ Âť può essere sottoscritto al momento della conclusione del contratto o successivamente. In alternativa, il/la cliente può selezionare il prodotto ÂŤRiduzione della responsabilitĂ  per percorsoÂť prima di partire. 

c. Il prodotto ÂŤRiduzione della responsabilitĂ Âť si applica ai/alle nuovi/e clienti dal rilascio dell’autorizzazione all’utilizzo, se ordinato contestualmente alla richiesta di autorizzazione all’utilizzo. In caso di sottoscrizione successiva, la riduzione della responsabilitĂ  è valida dal momento dell’ordine per la durata specificata. 

d. Il prodotto ÂŤRiduzione della responsabilitĂ Âť è personale e non trasferibile e può essere disdetto separatamente a scadenza. 

e. Il prodotto ÂŤRiduzione della responsabilitĂ  per percorsoÂť può essere acquistato singolarmente a ogni prenotazione. 

f. Il prodotto ÂŤRiduzione della responsabilitĂ Âť protegge solo la persona cui è intestato. Se alla guida del veicolo c’è un’altra persona, la riduzione di responsabilitĂ  decade. Ciò è particolarmente rilevante nel caso di gruppi di noleggio (cfr. cifra 9 lett. b e c) o se persone non autorizzate (cfr. ad esempio cifra 12 lett. c) guidano il veicolo. 

g. La riduzione della responsabilitĂ  non si applica se Mobility può rivalersi sul/sulla cliente ai sensi della precedente cifra 18 lett. c. Inoltre, non copre i tragitti con veicoli partner. 

h. A seguito di incidenti e sinistri, Mobility ha il diritto di disdire senza preavviso il prodotto ÂŤRiduzione della responsabilitĂ Âť o di revocare unilateralmente il diritto del/della cliente a sottoscrivere in futuro il prodotto ÂŤRiduzione della responsabilitĂ  per percorsoÂť. Mobility non rimborsa il canone per la durata residua del prodotto ÂŤRiduzione della responsabilitĂ Âť in caso di disdetta senza preavviso. 

20. VIOLAZIONE DELLE NORME DELLA CIRCOLAZIONE

a. Le autoritĂ  notificano a Mobility eventuali multe e infrazioni alle norme della circolazione (in Svizzera o all’estero) commesse dal/dalla cliente. Mobility comunica alle autoritĂ  nome e/o ditta, indirizzo, data di nascita e attinenza del/della cliente, addebitando a questi una tassa per le spese sostenute. 

b. Il procedimento e tutti i costi conseguenti (spese di patrocinio, spese processuali, multe ecc.) sono a carico del/della cliente.

c. Se, a causa del comportamento del/della cliente, Mobility riceve pretese di terzi, ha la facoltĂ  di adottare tutti i provvedimenti che ritiene necessari e opportuni per tutelare i propri interessi. Mobility comunica a tali terzi nome e/o ditta e indirizzo del/della cliente in questione, addebitando a questi una tassa.

d. Il/la cliente s’impegna a risarcire Mobility per tutte le spese legate alle suddette pretese di terzi e a indennizzarla integralmente.

21. VIAGGI ALL’ESTERO CON IL VEICOLO

a. I viaggi all’estero sono consentiti nei Paesi coperti dalla polizza assicurativa stipulata da Mobility. L’elenco corrispondente è disponibile sul sito web della Mobility.

b. Se il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) sconsiglia di recarsi in un Paese in cui Mobility consente il viaggio, recarsi in quel Paese non è consentito. In caso di inosservanza, il/la cliente è passibile di risarcimento.

c. Il/la cliente deve informarsi personalmente in merito alle regole del traffico e ad altre norme vigenti in quel Paese (anche relativamente a particolari dotazioni e altri equipaggiamenti prescritti per il veicolo). 

d. Tasse estere, come bollini ambientali, pedaggi, tasse di circolazione e vignette autostradali devono essere assolte personalmente e non sono imputabili a Mobility.

e. Il/la cliente con domicilio fuori dalla Svizzera che prenota un veicolo Mobility può utilizzarlo solo all’interno della Svizzera. Il/la cliente deve informarsi presso l’ufficio doganale competente in merito a eventuali disposizioni legali vigenti in relazione alla situazione individuale.

22. TRAGITTI CON VEICOLI PARTNER

Per i tragitti con veicoli partner nell’ambito dell’offerta Mobility si applicano le condizioni del relativo contratto tra il/la cliente e l’impresa partner in questione.

23. RESPONSABILITÀ DI MOBILITY

a. Mobility declina ogni responsabilitĂ  per danni o incidenti subiti dal/dalla cliente nel tragitto verso o presso una postazione Mobility.

b. Mobility esclude qualsiasi responsabilità per danni a clienti e passeggeri nella misura piÚ ampia consentita dalla legge. Ciò vale anche per i danni derivanti da guasti ai sistemi (es. computer di bordo o sistema di prenotazione) o ai veicoli.

c. Mobility declina altresì ogni responsabilità in relazione all’utilizzo dei veicoli da parte di allievi conducenti (cfr. anche cifra 12 lett. d).

24. VARIAZIONE DI NOME E INDIRIZZO

a. Qualsiasi variazione ai dati forniti al momento della conclusione del contratto che possa influire sul rapporto contrattuale o sulla fornitura di servizi da parte di Mobility (es. modifica di nome o indirizzo, tra cui e-mail) deve essere notificata immediatamente a Mobility per scritto, per e-mail o (se possibile) tramite il portale clienti.

b. Fino alla ricezione della notifica di variazione, le comunicazioni di Mobility si considerano validamente consegnate agli ultimi recapiti noti (tra cui nome, indirizzo, e-mail).

25. DISDETTA E RISOLUZIONE DEI RAPPORTI CONTRATTUALI

a. Il rapporto giuridico tra Mobility e il/la cliente è a tempo indeterminato, a meno che non si tratti di prodotti a scadenza, senza rinnovo automatico. La durata dei prodotti è indicata nella descrizione dei singoli prodotti.

b. Con la cessazione del rapporto giuridico, il diritto d’uso nonché gli altri diritti e vantaggi del/della cliente cessano.

c. Il rapporto giuridico può essere risolto ordinariamente da entrambe le parti senza preavviso.

d. Per le disdette devono essere osservate le scadenze indicate da Mobility nelle descrizioni dei prodotti, a meno che Mobility non consenta una disdetta immediata. La disdetta è considerata valida se il suo invio è comprovato. Una disdetta non tempestiva viene considerata nulla. 

e. La disdetta deve essere comunicata tramite il portale clienti.

f. Se un prodotto viene disdetto, al termine della sua durata cessa anche l’eventuale riduzione di responsabilità associata. Non è previsto alcun rimborso, nemmeno proporzionale, per la durata residua della riduzione di responsabilità oltre la durata del prodotto.

g. Ai sensi dello statuto, la disdetta da parte di un socio della Cooperativa o nei suoi confronti vale contemporaneamente come dichiarazione di uscita o esclusione dalla Cooperativa.

h. Nell’interesse della clientela corretta e responsabile, Mobility si riserva il diritto di interrompere in qualsiasi momento, senza preavviso e senza indicarne i motivi, i rapporti con eventuali clienti che non rispettano le disposizioni contrattuali. Questo vale anche in seguito a condotta penale rilevante e dopo un sinistro grave. Restano riservate le disposizioni dello statuto per l’adesione alla Cooperativa Mobility.

26. DISPOSIZIONI AGGIUNTIVE PER CLIENTI BUSINESS E PRODOTTI BUSINESS

a. Ai clienti business e ai prodotti business di Mobility si applicano anche le seguenti disposizioni. 

b. Il/la cliente business è responsabile di tutti i diritti e gli obblighi nei confronti di Mobility (tra cui gli obblighi di pagamento), indipendentemente dal dipendente che utilizza un prodotto o servizio e dal prodotto o servizio utilizzato. Questi si assume la piena responsabilitĂ  dell’uso dei veicoli e dell’acquisto di altri prodotti e servizi da parte del personale. Un’eventuale colpa del personale è imputata al/alla cliente business. 

c. Mobility offre vari prodotti business e può crearne di nuovi, oltre a modificare o eliminare quelli esistenti in qualsiasi momento. Gli attuali prodotti business e le relative condizioni sono disponibili sul sito web di Mobility.

d. Per i prodotti business viene fornito un sistema d’accesso personale (che riporta il nome della persona autorizzata al suo uso; il sistema d’accesso non è trasferibile ad altre persone) o trasferibile (liberamente utilizzabile da diversi dipendenti). 

e. Il/la cliente business è responsabile di garantire che il personale sia a conoscenza, osservi e rispetti tutti i diritti e gli obblighi derivanti dal rapporto contrattuale tra Mobility e il/la cliente. 

f. Mobility informa sulle modifiche apportate, ad esempio, a prodotti e servizi, regolamenti contrattuali, prezzi, procedure ecc. come segue:

  1. nel caso di prodotti business con sistemi d’accesso personali, Mobility informa direttamente la persona interessata; 
  2. nel caso di prodotti business con un sistema d’accesso trasferibile, Mobility informa il/la referente responsabile del sistema d’accesso; 
  3. Mobility può anche nominare uno o piÚ referenti aziendali (cfr. cifra 26 lett. p).

Il/la cliente business deve aggiornare costantemente il personale che usa un sistema d’accesso trasferibile in merito a prodotti e servizi, regolamenti contrattuali, prezzi, procedure ecc.

f. Il personale può utilizzare i veicoli solo per scopi direttamente o indirettamente legati all’attività del/della cliente.

g. Il/la cliente specifica nel proprio ordine il numero di prodotti business necessari. Un aumento della quantità è possibile in qualsiasi momento, mentre una riduzione è possibile solo in considerazione della durata minima dei rispettivi prodotti business e dei termini di disdetta secondo le offerte e le tariffe per clienti business.

h. A differenza della cifra 7 lett. a, il diritto all’utilizzo del prodotto business con sistema d’accesso trasferibile inizia con la ricezione dei dati di login. A differenza della cifra 6 lett. a, il/la cliente business di prodotti business con sistema d’accesso trasferibile deve garantire che solo il personale in possesso di una licenza di condurre valida utilizzi i veicoli. A differenza della cifra 8 lett. a, i dati di login al prodotto business con sistema d’accesso trasferibile sono anch’essi trasferibili. A differenza della cifra 8 lett. b, lo smartphone non può essere usato come sistema d’accesso per il prodotto business con sistema d’accesso trasferibile.

i. I prodotti business con sistema d’accesso personale possono essere intestati dalla persona autorizzata ad altro/a dipendente in qualsiasi momento. In questo caso Mobility fornisce un nuovo sistema d’accesso alla nuova persona.

j. La persona autorizzata deve guidare personalmente il veicolo e non deve cedere nĂŠ il veicolo nĂŠ la guida a dipendenti non autorizzati o a terzi. 

k. L’utilizzo dei veicoli per allievi conducenti non è consentito per prodotti business con sistema d’accesso trasferibile.

l. Il sistema d’accesso personale non è trasferibile e non può essere consegnato ad altri dipendenti o a terzi. 

m. Il sistema d’accesso trasferibile può essere utilizzato dal personale autorizzato dal/dalla cliente business. 

n. Il/la cliente business deve essere in grado di fornire a Mobility e alle autoritĂ  in qualsiasi momento informazioni su chi utilizza o ha utilizzato un determinato veicolo e quale sistema d’accesso trasferibile usa o ha usato. 

o. La trasmissione di dati statistici e informazioni a terzi necessita in tutti i casi del previo consenso scritto di Mobility.

p. Il/la cliente business deve nominare uno o piĂš referenti aziendali al momento della conclusione del contratto; per tutto il resto si applica la cifra 24.

q. Il/la cliente business non può riscattare buoni Mobility.

r. Tutti i prezzi e gli importi si intendono IVA esclusa, salvo diversa indicazione esplicita.

s. La disdetta da parte del cliente business deve avvenire per iscritto (anche via e-mail).

t. In presenza di gravi motivi, Mobility può, in qualsiasi momento e a propria discrezione:

  1. annullare prenotazioni esistenti;
  2. revocare senza preavviso il diritto d’uso di alcuni o tutti i prodotti business;
  3. annullare alcuni o tutti i prodotti business senza preavviso; 
  4. disdire il rapporto giuridico con il/la cliente business senza preavviso. Ciò comporta l’immediata cessazione delle prenotazioni esistenti e di tutti i prodotti business.

Gravi motivi sono in particolare il ritardo nei pagamenti (nonostante il sollecito), l’uso improprio dei veicoli, l’uso dei veicoli da parte di terzi non autorizzati e la violazione degli obblighi contrattuali fondamentali da parte del/della cliente business e/o del relativo personale.

27. DISPOSIZIONI FINALI

a. Le presenti CG sostituiscono tutte le precedenti versioni delle CG di Mobility.

b. Mobility si riserva il diritto di modificare in qualsiasi momento le presenti CG, le ulteriori componenti contrattuali e le disposizioni, nonchĂŠ prodotti e servizi. Le modifiche (tra cui la perdita di diritti e/o vantaggi) non comportano alcun diritto di recesso per il/la cliente.

c. Tali modifiche vengono comunicate al/alla cliente in forma appropriata entro un termine ragionevole, fatta eccezione per le modifiche di imprese partner o terzi, che ne danno notizia direttamente. 

d. Le modifiche si considerano accettate dal/dalla cliente alla data di comunicazione delle stesse.

e. Se il/la cliente non fornisce un indirizzo e-mail o se tale indirizzo non è piĂš valido, rinuncia esplicitamente a questo canale di comunicazione. In tal modo, accetta esplicitamente di non ricevere informazioni generali o informazioni sulle modifiche a rapporti contrattuali prodotti e servizi. Pertanto, tutte le informazioni si considerano esplicitamente ricevute e tutte le modifiche accettate. 

f. Il rapporto contrattuale tra il/la cliente e Mobility nonché i diritti e gli obblighi che ne derivano non sono trasferibili senza l’esplicito consenso di Mobility, salvo disposizioni contrarie nelle CG e nelle ulteriori componenti contrattuali (cifra 3).

g. Se il/la cliente viola le disposizioni delle CG o di altre componenti contrattuali, deve farsi carico di tutti i costi derivanti (ad esempio, in seguito a spese maggiori o aggiuntive sostenute da Mobility). Mobility si riserva il diritto di addebitare tali costi al/alla cliente. In alcuni casi, tali costi sono inclusi nella componente contrattuale Fair play e tasse

28. DIRITTO APPLICABILE E FORO COMPETENTE

a. Ai rapporti giuridici tra Mobility e la clientela si applica esclusivamente il diritto materiale svizzero.

b. Il foro competente per tutte le controversie tra Mobility e la clientela domiciliata in Svizzera è il luogo di domicilio o la sede del/della cliente. La clientela domiciliata in Svizzera può citare in giudizio Mobility anche presso la sua sede. Il foro competente esclusivo per tutte le controversie tra Mobility e la clientela domiciliata all’estero è la rispettiva sede legale di Mobility.

c. Il foro competente esclusivo per tutte le controversie tra Mobility e la clientela business è la sede di Mobility.

La versione del tuo browser non è piÚ supportata

Aggiorna il tuo browser o usa un browser alternativo. Ti consigliamo di usare Google Chrome, Safari, Edge o Firefox.